Trattamento Impianto di filtrazione e disinfezione Piscina comunale Prato

Piscina comunale Prato e hydropath i 100

Piscina comunale – Impianto di filtrazione e disinfezione HYDROFLOW I 100

Data: 11 – 2013
Cliente: Piscina Comunale
Luogo: Toscana (PO)
Applicazione: Impianto filtrazione e disinfezione

Descrizione impianto: filtrazione a sabbia, tre pompe di ricircolo con annesso un solo prefiltro.

Disinfezione con tricloro dosato con flussimetro, flocculante dosato con pompa dosatrice , acido solforico ( per abbattere il ph ) dosato con pompa dosatrice. Centralina elettronica lettura ogni 5 minuti con reagenti.

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, viene effettuato, il lavaggio dei filtri a mano (non in automatico) basandosi , per effettuare i controlavaggi, sul valore del cloro combinato ed dell’isocianuro. Comunque viene effettuato normalmente un controlavaggio al giorno con successivo scarico del lavaggio. Un altro consumo molto elevato riguarda l’acido solforico, l’acqua della rete arriva con un pH elevato e di conseguenza con l’alta affluenza di pubblico, il pH tende ad aumentare.  Abbiamo riscontrato inoltre la durezza dell’acqua di rete attraverso il test effettuato, il risultato è stato di 46° F (durezza molto elevata), ciò causa svariati problemi di funzionamento all’impianto. E’ stato riscontrato il valore della torbidità dell’acqua misurato con turbidimetro, ed è risultato di 0,3 NTU.

Il 31/10/2013 sono stati installati tre strumenti HYDROPATH, in particolare due I100 ed un I120, sulla tubazione dopo la pompa di ricircolo ma prima del filtro.  Al tempo stesso è stata spenta la pompa dosatrice del flocculante.

Risultati ottenuti

Come possiamo notare i valori medi del cloro combinato e del cloro totale nel mese di ottobre sono risultati sopra il limite consentito dalla legge, inoltre il contro lavaggio dei filtri venivano fatti in base al valore di cloro combinato ed al valore di acido isocianurico.  Il sistema Hydropath, ha funzionato dal punto di vista dell’anticalcare, tanto che nei primi giorni in vasca è aumentata la torbidità dell’acqua in quanto il sistema Hydropath ha effettuato la rimozione del calcare depositato.

I valori riscontrati con il sistema Hydropath in funzione ci confermano che il sistema effettua una azione battericida tanto che i valori sono rimasti invariati, ma con una minor quantità di Cloro immesso in vasca (riduzione circa 20%). Inoltre abbiamo riscontrato che i valori del cloro totale e del cloro combinato sono risultati più stabili e comunque nei limiti di legge, la torbidità dell’acqua è rimasta invariata senza l’utilizzo di flocculante.

Scarica qui il PDF di questa case history

Vuoi acquistare o ricevere maggiori informazioni sul prodotto?

Contattaci