Trattamento Acqua su Torri Evaporative presso Industria Vetraria Verrallia Saint-Gobain

Industria vetraria-Emulsione acqua e olio HYDROFLOW P 100

DATA: 10 – 2014
CLIENTE: VERALLIA SAINT-GOBAIN
LUOGO: LIGURIA (SV)
APPLICAZIONE: TORRI EVAPORATIVE

Il cliente, leader mondiale nella produzione di vetro cavo, ha 14 torri evaporative (BAC ed EVAPCO), con circuiti primari e secondari, per raffreddamento utenze (compressori, ….). I circuiti erano trattati fino al 04/2014 con condizionanti chimici (anticorrosivi, antincrostanti, biocidi). Il cliente aveva necessità di ridurre i tempi di controllo e manutenzione ed il consumo dei chemicals per ottemperare ai limiti di specifiche certificazioni ambientali. E’ stata presentata la tecnologia Hydropath proponendo un test di 4 mesi con HydroFLOW P 100 (antincrostante – antialghe) sulla tubazione di ricircolo acqua del circuito secondario di una torre BAC utilizzata per il raffreddamento del circuito primario di raffreddamento compressori aria. In data 10/2013 si è provveduto all’installazione dell’apparecchio fermando il dosaggio dei chemicals.

HydroFLOW P 100 è rimasto in funzione per 180 giorni con continuo monitoraggio dei parametri chimico-fisici del circuito che non hanno mai rilevato anomalie né fenomeni incrostanti. Si è subito apprezzata una netta riduzione della carica batterica. Dopo 180 giorni si è provveduto ad una ispezione visiva col risultato fotografico sotto riportato.

E’ evidente l’azione di rimozione dell’incrostazione esistente dalla parete; notare inoltre la totale rimozione dell’incrostazione dal galleggiante del reintegro.

Risultati

I risultati della prova sono stati totalmente positivi ed hanno completamente soddisfatto il cliente il quale ha provveduto ad installare il sistema HydroFlow su tutte le altre torri evaporative di due stabilimenti. L’installazione di HydroFlow ha permesso di evitare il dosaggio di chemicals antincrostanti e biocidi. Inoltre ha permesso di  aumentare il Rc dell’acqua di torre (da 1,5 a 1,8)riducendo il flusso di spurgo. La carica batterica del circuito secondario è sempre stata < 103 UFC/ml. La manutenzione ordinaria delle torri è stata ridotta ad una volta/anno, con intervento rapidissimo senza utilizzo di chemicals per la rimozione delle incrostazioni. Il sistema Hydropath, a seguito degli ottimi risultati ottenuti sui circuiti evaporativi, è stato anche installato sul circuito acqua sanitaria (docce, lavandini, ….) per controllo e prevenzione formazione biofilm e depositi incrostanti.

Scarica qui il PDF di questa case history

Vuoi acquistare o ricevere maggiori informazioni sul prodotto?

Contattaci